Proteggersi e prevenire, con la Protezione Civile di Gessate. In arrivo i Summer Camps di Obiettivo Sport

Si avvicina l’estate, e anche quest’anno ritornano i Summer Camps organizzati dall’ASD Obiettivo Sport nei comuni di Arcene, Caponago, Gessate, Pozzo d’Adda e Treviglio. Quest’anno il format dei campi estivi sarà però di totale innovazione e caratterizzato da una ricchezza assoluta di offerta.

Infatti ci sarà  la grande novità dell’introduzione delle attività artistiche (canto, strumentale, giochi musicali, di scrittura e di disegno) che si andranno ad affiancare alle tante discipline sportive che spazieranno dalle più tradizionali come calcio, basket, tennis e volley, fino a tante altre più innovative (golf, capoeira, parkour, zumba, solo per citarne alcune). Ad arricchire il tutto, la presenza di illustri istruttori qualificati con importanti esperienze nel loro campo.

Tra sport e arte, ci sarà spazio anche per incontri di sensibilizzazione per avvicinare i più piccoli a temi importanti come lo sport pulito, l’antibullismo, l’educazione stradale e tanto altro.

Nell’ambito di questi incontri, siamo lieti di annunciare la presenza della Protezione Civile di Gessate: «Il nostro intervento rientra nell’ambito del progetto di diffusione della cultura della Protezione Civile a livello nazionale, che ci permetta di organizzare incontri pubblici con realtà come le scuole, e in questo caso un campo estivo, di fatto un centro di aggregazione per ragazzi» spiega Gianni Santoiemma, volontario da 18 anni e da 10 anni coordinatore del gruppo della Protezione Civile di Gessate.

PC3

«Inizieremo con un breve presentazione delle attività della Protezione Civile – prosegue Santoiemma –, per illustrare poi le attività che svolgiamo sul territorio e spiegare cosa facciamo a livello locale. Inoltre mostreremo alcuni degli automezzi a nostra disposizione, per far vedere e illustrare le attrezzature che utilizziamo».

L’intervento della Protezione Civile servirà ai partecipanti del summer camp di Gessate a conoscere meglio il territorio, definito dal coordinatore Santoiemma «a rischio idrogeologico. Siamo attraversati da due torrenti, il Trobbia e il Rio Vallone, che normalmente sono vuoti ma all’occorrenza portano giù tanta acqua. Il nostro compito principale è dunque fare prevenzione: verifichiamo periodicamente che questi corsi d’acqua siano liberi e sgomberi, in modo da evitare ostruzioni in caso di piena».

«I bambini molto interessati alle nostre attività, sono attratti dalla divisa – continua il coordinatore cittadino – Lo scopo è spiegare e raccontare cosa fa il volontario: vogliamo far capire che è importante proteggersi e auto proteggersi. La prima cosa è proteggersi da soli, in questo modo anche gli stessi bambini sono potenzialmente parte della Protezione Civile».

PC2

Il gruppo di Gessate, composto da venti volontari, è pronto a intervenire all’occorrenza in caso di piena e inondazione per dare supporto alla macchina comunale che entra in azione.

Spiega nel dettaglio Santoiemma: «Abbiamo in dotazione due motopompe: un grossa carrellata e trainata dalla nostra macchina e una più piccola in grado di pompare acqua e deviarla verso altri punti dove può confluire. Il principale problemi sono gli alberi che sono cresciuti spontaneamente lungo i corsi d’acqua, spesso si inclinano e cadono all’interno del torrente, creando una diga: il più grosso dei nostri interventi è finalizzato alla rimozione di tronchi e alberi caduti in seguito a piene».

PC1I volontari della Protezione Civile inoltre presidiano il territorio pronti a intervenire in caso di allerta meteo e forniscono supporto alla sicurezza di tutto quello che avviene in paese, come eventi e manifestazioni di interesse pubblico.

Quattro volontari di Gessate fanno parte anche della squadra di primo intervento della colonna mobile regionale: «In caso di emergenza pronti a partire entro 6 ore dall’evento – spiega Santoiemma, componente della squadra –. Forniamo incarichi di supporto logistico o idrogeologico; il nostro principale compito è montare il campo base per i soccorritori e fornire così primissimo intervento per mettere in grado i soccorritori di poter lavorare tranquillamente».

 

L’associazione sportiva Obiettivo Sport, nata nel 1999, gestisce i centri sportivi di Arcene, Caponago, Gessate, Pozzo d’Adda e Treviglio, e organizza tornei per oltre venti discipline differenti tra cui tennis, calcio a 5 e tennis tavolo.

 

CONTATTI:
Email obiettivosport.web@gmail.com
Blog https://obiettivosport.wordpress.com/
Facebook https://www.facebook.com/obiettivosport.eu/
Cellulare 334.1456374

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...