Il pagellone del Rodeo 3.3 di Caponago

10 – TEAM OBIETTIVO SPORT
Non è per casalingo nazionalismo, non sarebbe il nostro stile, ma perchè effettivamente in casa “Obi” si vedono dei progressi notevoli. In questo torneo oltre ai noti Bonati, Carlo e Magni nelle prime linee giovani appaiono già delle certezze con “Jump” Viganò e “The Dam” Figini, vincitori entrambi di tornei 4.1, e “Silk” Maineri, qualificatosi alla domenica con un ottimo positivo contro il forte 4.1 Confalonieri.

9- BONAVOGLIA MARCO
Tabellone alla mano, ma anche sensazione chiara per chi le partite le ha viste tutte, il giocatore di Agrate è unico che ha fatto temere Bonati. Il rovescio a due mani più impressionante del torneo.

9 – GATTANINI ALESSANDRO
Vince ma non convince al primo turno con Cecconi, via via trova sempre più fluidità e sicurezza, mostrando ottima solidità e buone sensazioni di tocco di palla. Batte la uno Carlo e si arrende solo alla varietà di Bonati in finale

8 – IL MATCH POLLIO-NOVATI E I YOUNGSTERS
Due U16 caratterizzati dal bello stile e dall’ atletismo in più ci hanno regalato, oltre che a splendidi colpi, anche importanti sobbalzi emotivi. Due match points per Novati alla fine vincerà Pollio al tie break del terzo.
Oltre ai due citati hanno molto ben figurato Fanzaga e De Marinis, oltre ai più grandicelli Casirati e Lucini Paioni.

7- SOCIALITY FURLONE
Comprende che su un terreno è imbattibile. La socialità con birra in mano. Tenta di convincere tutti che l’ agonismo andrebbe sperimentato più lì che nel campo con pallina e racchetta!

7 – RESISTENZA VOLONTERIO
Si qualifica alla domenica con una strenua vittoria al terzo su Fusi. Fa lo stesso con Magni negli ottavi. Nel frattempo gioca un altro torneo. Avrà anche sensibilità, il frullo di servizio e il drittone, ma dopo un pò la fatica si paga!

6 – FIONDA GALLELLA
Voto medio tra l’ efficacia del risultato (10) e il suono (2) che le sue corde tirate a 14 kg emettono. Solo lui può giocarci con movimenti al minimo di gambe e aperture strettissime, più da ping pong che da tennis. Facesse il dritto in salto alla Nishikori i piccioni sulla Madonnina del Duomo potrebbero temere.

4- SMEMORANDA BIANCHINI
Più che altro comprategliene una. Per ricordarsi a che tornei si iscrive per lo meno. Dimentico di essersi messo in lista sia a Caponago che a Brugherio fa spola tra un club e l’ altro rischiando di fare 10 partite in un giorno. Meno male che c’è una giustizia anche per gli anziani e nonstante sia solo ventiduenne alla fine si deve fermare anche lui.

Rodeo Tennis Caponago - Categoria 3
L’ OTTIMO FANZAGA, SCONFITTO SOLO DA BONATI

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...